Lo sport si ferma nelle palestre e sui campi da gioco, dove speriamo di ritrovarci a breve, ma potreste non tralasciare l’attività motoria all’aperto, sempre rispettando le indicazioni del Governo. E’ possibile farlo non in un gruppo e sempre a distanza di sicurezza di almeno un metro, fermo restando che l’invito resta comunque quello di uscire dalle proprie abitazione soltanto se realmente necessario. L’attività motoria (da distinguersi dagli allenamenti finalizzati alla pratica sportiva ed agonistica https://it.wikipedia.org/wiki/Attivit%C3%A0_motoria) o la semplice passeggiata non sono dunque vietate ma è chiaramente meglio evitarle perché, uscendo tutti con questo obiettivo, rischieremmo di riempire strade, giardini e parchi (a proposito di parchi comunali, proprio a causa dell’emergenza coronavirus, alcuni sindaci, compreso quello di Matera, ne hanno disposto la chiusura). In ogni caso è sempre necessario portare con sé l’autocertificazione utile per giustificare qualsiasi spostamento, sia a piedi che con un mezzo; quindi, rispettando le indicazioni governative, potreste svolgere attività motoria nei pressi delle vostre abitazioni, evitando ogni sorta di assembramento e ricordando che, anche per la spesa o per portare a spasso il cane, la raccomandazione governativa è di andare uno per volta e si sono già verificati casi in cui familiari sono state fermati in due e uno dei due è stato invitato a tornare a casa…e non sono mancate le denunce.

Avatar

Andrea Rospi

Website:

Articoli Recenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *